MENU
Alimentazione detox

gennaio 2, 2019 Commenti disabilitati su Tornare in forma dopo le feste e le vacanze: 3 consigli per ritrovare la silhouette Views: 50 Consigli

Tornare in forma dopo le feste e le vacanze: 3 consigli per ritrovare la silhouette

Ti senti spossata, gonfia, hai la nausea: dopo aver bevuto e mangiato troppo, ora bisogna correre ai ripari. Ecco i nostri consigli per rimediare agli eccessi e tornare in forma dopo le feste! Tornare in forma dopo le feste è una delle missioni di ogni donna con l’arrivo del nuovo anno. Dopo cenoni pieni di leccornie e pranzi interminabili, si sente il bisogno di concedersi un po’ di tregua e prendersi cura del proprio organismo, provato dagli eccessi delle feste. Drenare e sgonfiare diventano le parole d’ordine e tutto quello che desideriamo è ritrovare il nostro peso forma e rimettere i nostri abiti più belli senza troppi problemi. Niente paura, con qualche piccola mossa ad hoc, tutto questo è possibile, e anche in breve tempo.

Ecco tre semplici consigli per rimettersi in forma dopo le feste e ritrovare la silhouette senza troppa fatica!

1. Drena
Hai l’impressione di avere veramente esagerato? Niente panico: non sarai di certo ingrassata 10 chili, è impossibile! Un pasto abbondante di tanto in tanto, infatti, non ha effetti significativi sul peso. Quando, dopo un pasto più pesante, l’ago della bilancia impazzisce, si tratta soprattutto di un eccesso d’acqua, poiché un pranzo al ristorante o tra amici, spesso, è più salato dell’alimentazione abituale. La prima cosa da fare nel dopo feste è quindi drenare e sgonfiare l’organismo, eliminando i liquidi in eccesso. Che cosa significa concretamente? Scegliere cibi detox e bere molta acqua.

In particolare, nelle settimane successive al periodo delle feste natalizie, puoi affidarti a questi 8 cibi detox dalle proprietà depuranti che ti aiuteranno a sgonfiarti in breve tempo, permettendoti di tornare in forma più velocemente e in modo efficace. Si tratta di alimenti che, più di altri, godono di proprietà drenanti e detossinanti, in grado di agevolare il processo di smaltimento dei liquidi in eccesso e placare il senso di gonfiore e pesantezza fino a farlo scomparire del tutto.

Per accelerare il processo depurativo, si raccomanda anche di bere almeno due litri di acqua al giorno – in particolare delle acque ricche di bicarbonato, magnesio e calcio. Puoi anche scegliere di iniziare la tua giornata con un bel bicchiere di acqua tiepida con del limone, una combinazione miracolosa, che rappresenta un vero toccasana per sgonfiare e drenare l’organismo. Limita poi al massimo bevande gassate e alcolici: nei giorni che seguono le feste natalizie, sarebbe meglio evitarli del tutto per concedere al tuo organismo una tregua e permettergli di tornare in forma più in fretta.
Ottime anche le tisane, meglio se a base di piante dalle virtù digestive, come carciofo, finocchio, ramolaccio, melissa, soprattutto se con il freddo dell’inverno fatichi a bere la quantità di acqua consigliata.

Per placare il senso di gonfiore e aiutare a drenare, puoi anche optare per zuppe e vellutate, meglio se a base di ingredienti dal forte effetto disintossicante.

2. Compensa
La prima cosa da evitare, per cercare di compensare i grandi eccessi dovuti ad uno (o molti) banchetti festivi, è il digiuno. Se salti un pasto o favorisci un solo tipo di alimenti – la frutta, per esempio – rischi di disorientare l’organismo, mettendo in moto il suo sistema di sopravvivenza: lo stoccaggio. Questo consiste nel favorire il deposito degli alimenti e un suo più difficile smaltimento: detto in altre parole, digiunare o non scegliere un’alimentazione adeguata ti farà accumulare peso anziché aiutarti a perderlo e ad eliminare liquidi in eccesso e senso di gonfiore.

Dopo un eccesso, puoi invece compensare mangiando in modo consapevole e scegliendo le giuste combinazioni di alimenti. Scegli quindi ad esempio, 2 uova sode senza il tuorlo – ricche di proteine e ottime per spezzare l’appetito e mantenere la massa muscolare – verdure crude senza olio e/o al vapore a volontà – ricche di fibre, vitamine e minerali, per soddisfare e rimettere in sesto l’organismo – e uno yogurt magro senza zucchero – per un apporto supplementare di proteine ed calcio. Questo è uno schema di menù ideale per i pasti del periodo dopo le feste natalizie quando l’obiettivo è sgonfiare, ma saziare al tempo stesso senza appesantire l’organismo.

L’uovo può essere sostituito da carni bianche, pesce o latticini magri, mentre sentiti pure libera di variare il più possibile le tipologie di verdure, purché siano al vapore o condite con dosi minime di olio e rigorosamente senza sale. Se scegli la frutta al posto dell yogurt, assicurati di mangiarla lontano dai pasti: meglio infatti utilizzarla come spuntino di metà mattina e merenda, per saziarti adeguatamente ed evitare di ritrovarti ai pasti con molto appetito rischiando di esagerare poi con le dosi.

I giorni successivi, dopo aver compensato con dei cibi detox e una scelta di alimenti magri e ricchi di fibre e verdure, è poi indispensabile riprendere un’alimentazione equilibrata. Basterà evitare cibi grassi, zuccheri e dolci, continuare a prediligere alimenti magri – carni bianche, pesce, latticini magri, frutta e verdura – e limitare al massimo i carboidrati, cercando di assumerli in dosi minime, se proprio necessario. Inutile dire che assicurare sempre almeno 2 litri di acqua al giorno al proprio organismo ed evitare bibite gassate e alcolici vi aiuterà a velocizzare il recupero e a mantenere il peso forma che state piano piano riconquistando.

3. Elimina
Quando mangi troppo, e soprattutto troppi grassi e zuccheri – cosa piuttosto frequente durante le feste natalizie – gli organi digestivi sono sovraffaticati e l’organismo fa fatica ad eliminare scorie e tossine. Ecco perché i giorni successivi alle feste sono particolarmente difficili: colorito spento, stanchezza persistente, mal di testa, occhi gonfi, transito difficile, pesantezza e gonfiore.

Finora ci siamo soffermati sugli alimenti da prediligere per accelerare il processo depurativo e sgonfiarsi adeguatamente, ma non dimentichiamoci che un aspetto altrettanto fondamentale è sapere anche quali sono i cibi da cui stare alla larga. Fritti, salumi e insaccati, formaggi grassi, dolciumi, cereali raffinati, grassi saturi sono infatti tra i primi alimenti da eliminare nel periodo immediatamente successivo alle feste natalizie. Per almeno quattro settimane, cerca di limitarli al massimo o evitarli del tutto: prediligi quindi cereali integrali, cibi freschi o cotti al vapore, verdure e alimenti ricchi di fibre, vitamine, minerali e altre sostanze antiossidanti in grado di purificare l’organismo.

Non dimenticare poi di fare un po’ di movimento: l’attività fisica è un perfetto alleato per sgonfiarsi e ritrovare la forma, soprattutto dopo le feste natalizie! Anche semplicemente fare lunghe camminate può essere un ottimo modo. Scegli le attività che più ami e dedicati a un po’ di sano sport. Fidati, il tuo corpo – e la tua linea – ti ringrazieranno.

*Notizia ripresa da alfemminile.com

Comments are closed.