MENU

17 Gennaio, 2018 Commenti disabilitati su Pesce al vapore…a voi piace? Views: 1265 Alimentazione, Consigli

Pesce al vapore…a voi piace?

Il pesce è uno degli alimenti principe della piramide alimentare, grazie alla sua alta digeribilità, al suo valore nutrizionale e al suo notevole apporto di proteine, sali minerali e vitamine. Nel momento in cui si decide di preparare un buon piatto a base di pesce, è importante tenere in considerazione il metodo di cottura. Una delle cotture migliori, per mantenere intatte le proprietà organolettiche del pesce, è la cottura a vapore. Grazie a questa tecnica culinaria, il pesce non perde in cottura preziosi nutrienti, conservando il sapore autentico, ricco e gustoso.

Un metodo di cottura light, sano e digeribile

Il pesce, rispetto ad altri alimenti proteici, è altamente digeribile. La cottura a vapore, che può essere considerata una variante della cottura in bianco, consente di cuocere il pesce in modo leggero senza disperdere le sue proprietà, favorendo altre sì il processo di digestione. Ai fini nutrizionali, la cottura a vapore light è la migliore: evita di far entrare a contatto il pesce direttamente con l’acqua; favorisce l’assorbimento degli aromi aggiunti alla vaporiera; non prevede l’impiego di grassi aggiuntivi per la cottura ottimale: i grassi del pesce si sciolgono grazie al vapore acqueo, precipitando nell’acqua in ebollizione, diminuendo l’apporto calorico.

Strumenti adatti e tempi di cottura

Oltre alle classiche vaporiere, dotate di più cestelli sovrapposti per una cottura a castello e alle pentole a pressione fornite di appositi cestelli forati, il pesce a vapore può essere cotto in pentole normali, da chiudere ermeticamente con i coperchi in dotazione, all’interno di un cestello in vimini o bambù, di un piatto fondo capovolto, o uno scolapasta. Questi strumenti respingono i liquidi di condensa verso il basso, trattenendo i nutrienti. Per non compromettere il metodo di cottura a vapore, per il quale occorrono dai 5 ai 25 minuti, è indispensabile ridurre il pesce in tranci o a filetti, prestando attenzione nel momento in cui si dovrà scoperchiare la pentola.

Scandia propone tra le sue specialità anche la Linea de I COTTI A VAPORE (Salmone selvaggio, salmone norvegese, pesce spada e tonno) in tranci o filetti già pronti all’uso solo da scaldare. Cliccate qui: scoprite di più!

Comments are closed.